Saldi Estivi! €10 di sconto su articoli selezionati in magazzino!* > Scopri l'offerta

Termini e condizioni

Articolo 1 - Generalità

1.1 - Le presenti condizioni generali si applicano a tutte le offerte del venditore e a tutti i contratti e gli ordini a distanza effettuati da consumatori o commercianti attraverso il negozio web del venditore.
1.2 - Le condizioni generali delle parti contraenti non sono accettate e non si applicano se non espressamente concordate per iscritto.
1.3 - Le presenti condizioni generali di contratto valgono anche per i commercianti in futuri rapporti commerciali, fatta salva la necessità di una dichiarazione formale preventiva in tal senso. Salvo espressa approvazione contraria da parte del venditore, non è possibile accettare la validità contrattuale di condizioni generali di contratto contrastanti o aggiuntive utilizzate da un'impresa.

Articolo 2 - Dati aziendali/identità

Toolnation è un negozio online e fa parte di Handelsonderneming Dirks B.V., che si occupa della vendita di utensili di qualità a privati e aziende.

Handelsonderneming Dirks B.V.
Prins Mauritslaan 120-124
6191EJ Beek (NL)
Telefono: (+31) 46 437 99 11 (tariffa locale)
Numero di CoC: 63437775
Numero di identificazione IVA: NL855236310B01

Centro di distribuzione Toolnation (non è un indirizzo di visita)
Aziëlaan 8
6199AG Aeroporto di Maastricht (NL)
Telefono: (+31) 85 237 15 04 (NL)
Mail: info@toolnation.eu o contattare il servizio clienti

Direttore: Raymond Gelders

Articolo 3 - Offerte e accordi

3.1 - Il contratto di acquisto a distanza stipulato dal consumatore o dal commerciante entra in vigore con Handelsonderneming Dirks B.V.
3.2 - Tutte le offerte sono senza impegno o - se è stato fissato un termine - sono vincolanti solo per tale termine.
3.3 - Gli accordi relativi alla consegna di beni e/o servizi entrano in vigore solo dopo la conferma scritta del venditore.
3.4 - L'articolo 4.3 si applica anche a tutti gli accordi e alle offerte stipulate o fatte da nostri agenti, rappresentanti, intermediari e/o rivenditori.
3.5 - Le dimensioni, i pesi ecc. indicati sono il più possibile accurati. Con riserva di eventuali lievi scostamenti.
3.6 - Il contenuto della conferma scritta inviata dal venditore è vincolante per la nostra controparte, a meno che la sua accuratezza non venga contestata per iscritto entro otto giorni dalla spedizione.
3.7 - Con la presentazione dei prodotti nel negozio web del venditore, quest'ultimo fa un'offerta vincolante per la conclusione di un contratto in relazione a tali prodotti. È possibile inserire i prodotti nel carrello senza alcun obbligo e, prima di effettuare l'ordine vincolante, correggerli in qualsiasi momento utilizzando le opzioni di correzione offerte e spiegate nel processo di ordinazione.
3.8 - Il contratto viene stipulato cliccando sul pulsante "Ordina".
3.9 - Il clic sul pulsante d'ordine implica l'accettazione dell'offerta relativa alla merce presente nel carrello.
3.10 - Toolnation invia una conferma d'ordine automatica al ricevimento dell'ordine tramite l'indirizzo e-mail fornito dall'acquirente.
3.11 - Il consumatore ha la possibilità di annullare l'ordine effettuato, tenendo conto di quanto segue:
3.11A - Una volta che un ordine è stato elaborato dal magazzino, la cancellazione non è più possibile;
3. 11B - Quando una parte dell'ordine è già stata inviata dal venditore, gli articoli consegnati devono essere restituiti a spese dell'acquirente;
3.11C - È possibile annullare l’ordine di uno specifico prodotto solo nella sua interezza, non è possibile variarne semplicemente la quantità dei pezzi acquistati e quindi chiederne un annullamento parziale;
3.11D - Il consumatore deve notificare al venditore la cancellazione per iscritto tramite il nostro servizio clienti https://www.toolnation.it/customer-service;
3.11E - Per legge, il consumatore può avvalersi del diritto di recesso come descritto nell'articolo 11 delle presenti condizioni generali;
3.11F - Tenendo conto dell'articolo 5, paragrafo 9, un set/bundle può essere annullato solo nella sua interezza. Non è possibile annullare una parte del set/bundle ordinato. Non è nemmeno possibile compensare gli importi;
3.11G - Nel rispetto dell'Articolo 5, paragrafo 9, in caso di annullamento, l'acquirente è responsabile della restituzione di qualsiasi articolo già consegnato da un set/confezione. In caso di danni, Toolnation/il venditore ha il diritto di addebitare un minimo del 35% dell'importo di acquisto del prodotto, IVA esclusa;
3.12 - Errori palesi nell'offerta non sono vincolanti per il venditore;
3.13 - Non è possibile sciogliere i contratti di acquisto con i clienti commerciali. I clienti commerciali sono esclusi dal diritto dei consumatori. In caso di risoluzione del contratto di acquisto per articoli ordinati in modo speciale, il venditore addebiterà una tassa di annullamento pari a minimo il 35% del prezzo di acquisto;
3.14 - Gli articoli contrassegnati da un *, con tempi di consegna da 3 a 6 giorni lavorativi, non sono fisicamente in magazzino e sono ordinati appositamente per l'acquirente. La cancellazione/revoca di questi articoli è possibile solo in accordo con il venditore.

Articolo 4 - Prezzi

4.1 - Salvo diverso accordo scritto, i prezzi indicati sono al netto dell'IVA.
4.2 - Gli aumenti dei salari, dei contributi sociali, delle materie prime, dei tassi di cambio, dei prelievi governativi (in particolare delle imposte), dei noli e/o delle tariffe doganali che si verifichino dopo la formulazione delle nostre offerte saranno trasferiti alla nostra controparte per le merci che, al momento dell'entrata in vigore dell'aumento, devono ancora essere consegnate da noi (Toolnation).
4.3 - In caso di prezzi errati dei prodotti offerti nel negozio online, Toolnation ha il diritto di risolvere il contratto, indipendentemente da qualsiasi altro diritto legale di risoluzione esistente. La risoluzione sarà dichiarata da Toolnation immediatamente dopo che la stessa azienda sarà venuta a conoscenza del suddetto motivo di scioglimento contrattuale.

Articolo 5 - Consegna, tempi di consegna e garanzia

5.1 - Se non diversamente concordato, le consegne di prodotti dal negozio Internet del venditore sono soggette alle seguenti spese di spedizione per le consegne nel BENELUX o in Germania.
5.1A - Gli ordini di importo pari o superiore a 100,00 € (IVA inclusa) vengono spediti gratuitamente.
5.1B - Per ordini inferiori a 100,00 € (IVA inclusa), le spese di spedizione sono di 9,00 €.
5.1C - Per ordini inferiori a 30,00 € (IVA inclusa), le spese di spedizione ammontano a 13,00 €.
5.1D - Le spese di spedizione saranno indicate separatamente al momento del pagamento.
5.1E - Per prodotti di peso e dimensioni eccezionali o che richiedono una gestione supplementare (ad es. tosaerba, seghe da banco, sottocarri, compressori, ecc.), verranno addebitate le spese di spedizione.
5.1F - I prodotti gratuiti sono gratuiti solo in combinazione con la merce acquistata. Quando la merce ordinata viene annullata, il diritto al prodotto gratuito decade.
5.2 - Danni durante la consegna dell'ordine
5.2A - Tutte le merci viaggiano a spese e a rischio dell'acquirente.
5.2B - Per i consumatori, se la merce viene consegnata con danni visibili dovuti al trasporto, l'acquirente deve, se possibile, segnalare immediatamente il danno al fattorino/spedizioniere e anche al venditore. La mancata segnalazione da parte dell'acquirente non pregiudica i diritti legali dell'acquirente e la loro applicazione, in particolare per quanto riguarda il diritto alla garanzia. La notifica di quanto sopra aiuta il venditore a far valere i propri diritti nei confronti del trasportatore o della compagnia di assicurazione del trasporto.
5.2C - Per gli imprenditori, il rischio di perdita accidentale e di deterioramento involontario della spedizione ricade al destinatario non appena la spedizione è stata consegnata al vettore, al trasportatore o a qualsiasi altra persona o ente competente per l'esecuzione della consegna.
5.2D - Per i commercianti vige l'obbligo di verifica e reclamo. Danni visibili. I difetti o gli ammanchi devono essere segnalati a noi entro un termine ragionevole, ma il più rapidamente possibile. Se l'acquirente non lo comunica, la merce si considera approvata e accettata, a meno che non si tratti di un difetto che non è stato possibile rilevare durante l'esame. Ciò non si applica se il venditore nasconde fraudolentemente un difetto.
5.3 - Se la consegna viene effettuata dal magazzino del venditore, la consegna avviene mettendo la merce a disposizione dell'acquirente; l'accettazione deve avvenire entro 30 giorni da quando l'acquirente è stato informato che la merce è pronta. Se l'accettazione non avviene nei tempi previsti, l'acquirente sarà inadempiente per il semplice decorso di tre giorni dall'invio di una diffida scritta da parte del venditore, senza che sia necessaria la costituzione in mora. Il venditore avrà quindi il diritto, senza intervento legale, di annullare il contratto per la parte dell'ordine non ancora eseguita, con una semplice notifica, senza pregiudicare il nostro diritto al risarcimento.
5.4 - I tempi di consegna indicati dal venditore non sono vincolanti e hanno valore puramente indicativo. Il superamento del termine di consegna non darà mai all'acquirente il diritto ad alcun risarcimento, allo scioglimento del contratto o all'inadempimento di qualsiasi obbligo che possa derivare all'acquirente da questo o da qualsiasi altro accordo correlato al presente contratto; l'acquirente non avrà nemmeno il diritto, in virtù o meno di un'autorizzazione da parte del tribunale, di svolgere attività per l'esecuzione del contratto stesso o di farle svolgere da terzi.
5.5 - Se la consegna viene effettuata in parti, ogni consegna sarà considerata come una transazione separata con tutte le sue conseguenze legali.
5.6 - Casi di forza maggiore, in particolare sequestri di qualsiasi tipo e per qualsiasi motivo, guasti nell'azienda e/o nella consegna, mancanza di carburante, nonché tutti gli altri eventi imprevisti nel magazzino del venditore, nelle aziende da cui il venditore si rifornisce di merci o materie prime - e sulle ferrovie, qualsiasi altro impedimento o ritardo nel trasporto - così come la mancata consegna delle merci da parte dei nostri fornitori, scioperi e serrate, divieti e/o restrizioni all'esportazione e all'importazione, incendi o incidenti, mobilitazioni, guerre, sommosse o disposizioni imperative di legge daranno al venditore il diritto di annullare in tutto o in parte i suoi obblighi di consegna in modo permanente o temporaneo o di posticiparne l'esecuzione e di prolungarli in caso di acquisto in parti, il periodo di acquisto sarà prolungato per il tempo dell'interruzione.
5.7 - Si applica la garanzia legale. Le informazioni su eventuali garanzie aggiuntive e sulle relative condizioni applicabili sono riportate in ogni singolo prodotto o nelle pagine informative del venditore.
5.8 - Per gli ordini di più articoli in cui i singoli articoli hanno tempi di consegna diversi, possono essere inviate consegne parziali. L'acquirente non può esprimere una preferenza in merito.
5.9 - Se l'acquirente ordina un set/bundle (articolo composto) in cui il set è disponibile solo in parte, la parte del set disponibile in magazzino sarà inviata dal venditore.
5.10 - I danni da trasporto alla consegna devono essere segnalati al servizio clienti entro 1 giorno lavorativo dal ricevimento. Se il cliente lo segnala dopo 1 giorno lavorativo, il prodotto deve essere restituito dal cliente e deve essere valutato in consultazione con l'officina, quindi attraverso la normale procedura di garanzia/riparazione.
5.11 - I tempi di consegna possono variare per gli ordini spediti direttamente in dropship dal fornitore. Il cliente sarà informato dal venditore quando un ordine viene spedito tramite dropshipping dal fornitore.
5.12 - Le spedizioni di ritorno devono sempre essere segnalate tramite il servizio clienti.
5.13 - Per gli ordini che vengono restituiti senza registrazione, vengono addebitati dei costi. I costi per la restituzione di un ordine/prodotto non necessario sono pari al 35%.

Articolo 6 - Riserva di proprietà estesa

6.1 - I beni consegnati dal venditore rimarranno di sua proprietà fino a quando l'acquirente/cliente non avrà liquidato tutti i crediti che il venditore può vantare nei confronti dell'acquirente a qualsiasi titolo, compresi eventuali interessi e costi.
6.2 - Finché il venditore è proprietario dei beni, l'acquirente non è autorizzato a dare in pegno i beni a terzi o a trasferire la proprietà dei beni se non in conformità alla sua normale attività o al normale utilizzo dei beni.
6.3 - Se e quando il cliente non adempie ai propri obblighi di pagamento o non li adempie in tempo, il venditore sarà irrevocabilmente autorizzato, senza preavviso di inadempimento o intervento legale, a ritirare la merce consegnata.
6.4 - Se un terzo desidera esercitare diritti sui beni finché questi sono di proprietà del venditore, la controparte è tenuta a informarci senza indugio.
6.5 - Il pagamento completo di cui al paragrafo 1 può avvenire solo se l'importo dovuto è stato interamente ricevuto dal venditore. L'emissione di cambiali o di altra carta commerciale, con addebito in conto corrente o in altro modo, non può pertanto essere considerata un pagamento.

Articolo 7 - Pagamento

7.1 - I pagamenti devono essere effettuati mediante una delle seguenti modalità di pagamento:
7.1A - iDEAL
7.1B - Pagamento anticipato tramite banca
7.1C - PayPal
7.1D - Carta di credito (VISA, MasterCard, American Express, Maestro)
7.1E - Bancontact/Mister Cash
7.1F - Giropay
7.1G - Klarna
7.1H - Contanti (quando si ritira in negozio)
7.2 - Il mancato pagamento di una fattura entro la data di scadenza comporterà automaticamente l'immediata esigibilità di tutti gli importi dovuti dall'acquirente, compresi quelli relativi a eventuali altre fatture.
7.3 - I pagamenti saranno utilizzati prima per coprire i costi e gli interessi sostenuti e solo successivamente per coprire le consegne effettuate, fermo restando che tali pagamenti saranno sempre regolati a fronte delle fatture più vecchie.
7.4 - Fatte salve le disposizioni che precedono, il venditore si riserva sempre il diritto di esigere dall'acquirente, al momento della consegna, il pagamento o le garanzie per i pagamenti in sospeso o le garanzie per i pagamenti in sospeso di altri ordini in corso o in sospeso, in particolare se, a giudizio del venditore, il credito concesso all'acquirente è troppo elevato.
7.5 - In caso di riscossione stragiudiziale, la controparte dovrà, oltre al capitale e agli interessi, il 15% di spese di riscossione sul capitale insoluto più l'IVA dovuta.
7.6 - In caso di riscossione giudiziale, compresa un'istanza di fallimento, oltre alle spese giudiziarie, la controparte dovrà anche gli interessi e le spese extragiudiziali.
7.7 - Se l'acquirente non paga puntualmente e anche se viene dichiarato fallito, richiede una moratoria, vende la propria attività o la liquida o se una o più merci vengono sequestrate, il venditore può sospendere l'obbligo di consegna o annullare il contratto per la parte non ancora consegnata con una semplice notifica, senza pregiudicare il diritto all'adempimento o al risarcimento.
7.8 - Il venditore si riserva il diritto di richiedere garanzie di pagamento nel corso del contratto e, se queste non vengono fornite in modo soddisfacente, di sospendere la consegna fino a quando tali garanzie non siano state fornite.
7.9 - Gli ordini saranno processati solo dopo l'avvenuto pagamento; alcuni metodi di pagamento possono eventualmente causare un allungamento dei tempi di consegna.
7.10 - Gli ordini che non sono stati (completamente) elaborati dopo 90 giorni e per i quali è stata scelta Klarna come opzione di pagamento vengono automaticamente annullati dal nostro sistema.

Articolo 8 - Procedura di reclamo

8.1 - I reclami per consegna incompleta a causa di difetti palesi della merce devono essere comunicati per iscritto al venditore dall'acquirente senza indugio, ma al più tardi entro otto giorni dal ricevimento della merce.
8.2 - Per i difetti per i quali non è più possibile elaborare i reclami, gli obblighi di garanzia relativi a tali difetti decadono.
8.3 - Il diritto di reclamo decade non appena la merce è stata sottoposta a ulteriori lavorazioni, montaggi o installazioni, oppure è stata immagazzinata in modo improprio.
8.4 - Se i reclami non vengono presentati in conformità al paragrafo 1 di cui sopra, o se al venditore non viene data la possibilità di esaminare il materiale relativo al reclamo, il diritto di presentare un reclamo e/o una garanzia decade.
8.5 - Un reclamo non conferisce all'acquirente il diritto di rifiutare l'accettazione o di rinviare il ricevimento o il pagamento della merce.
8.6 - Il diritto di reclamo decade 6 mesi dopo il ricevimento della merce.
8.7 - L'acquirente che non adempie agli obblighi previsti dal contratto stipulato con il venditore decade dal diritto di reclamo.

Articolo 9 - Responsabilità

9.1 - Se i beni consegnati dal venditore sono difettosi o viziati, il venditore, a sua discrezione, li sostituirà franco fabbrica o pagherà un risarcimento fino a un massimo del valore della fattura dei beni in questione, se e nella misura in cui i fornitori del venditore sembrano disposti e in grado di farlo.
9.2 - Se la merce consegnata dal venditore è difettosa, il venditore sarà anche responsabile di eventuali danni subiti dall'acquirente come conseguenza, a meno che:
9.2A - Il prodotto non sia stato messo in circolazione dal venditore.
9.2B - In considerazione delle circostanze, è probabile che il difetto che ha causato il danno non esistesse al momento in cui il prodotto è stato messo in circolazione dal venditore o che il difetto sia sorto successivamente.
9.2C - Il prodotto non è stato fabbricato dal venditore per la vendita o per qualsiasi altra forma di distribuzione a scopo economico, né è stato fabbricato o distribuito nell'esercizio della professione o dell'attività del venditore.
9.2D - Il difetto è una conseguenza del fatto che il prodotto è conforme alle normative governative obbligatorie.
9.2E - In base allo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche al momento in cui il venditore ha messo in circolazione l'articolo, era impossibile scoprire l'esistenza di tale difetto.
9.3 - Per quanto riguarda il danno che un acquirente può subire a causa di un difetto in un prodotto venduto dal venditore che non è dovuto a una colpa del venditore, ma è una conseguenza di un difetto nelle materie prime e/o nelle parti procurate dai fornitori o dal produttore e utilizzate nei beni forniti dal venditore e che sono effettivamente difettose, il venditore sarà responsabile per il danno che un acquirente può subire come conseguenza solo nella misura in cui il produttore o il fornitore può essere ritenuto responsabile dal venditore e questo produttore o fornitore a sua volta risarcisce effettivamente il venditore per il danno subito.
9.4 - La responsabilità del venditore, come definita nei paragrafi precedenti, sarà ridotta o eliminata tenendo conto di tutte le circostanze se il danno è causato sia da un difetto del prodotto sia da una colpa dell'acquirente o di una persona per la quale l'acquirente è responsabile.
9.5 - La responsabilità definita al paragrafo 2 dell'Articolo 8 sussiste solo per:
9.5A - Danni causati da morte o lesioni personali
9.5B - Danni causati dal prodotto a un altro oggetto normalmente destinato all'uso o al consumo privato e anch'esso principalmente utilizzato o consumato in privato dall'acquirente con l'applicazione di una franchigia pari a 573,00 €.
9.6 - Il venditore non sarà comunque responsabile di alcun danno diretto o indiretto subito dall'acquirente in conseguenza di un eventuale mancato adempimento degli obblighi del venditore. L'acquirente tiene indenne il venditore da qualsiasi responsabilità nei confronti di terzi.
9.7 - L'acquirente deve fornire una prova solida ed esplicita del danno/difetto, della sua causa e del collegamento tra il difetto e il danno.
9.8 - Tutte le macchine sono fornite con una garanzia del produttore stabilita dal produttore/fornitore. I reclami e/o le garanzie decadono se la macchina viene utilizzata in modo improprio o non viene sottoposta a manutenzione secondo le istruzioni o se terzi riparano o smontano la macchina.
9.9 - Gli utensili in metallo duro e i mandrini per trapano sono esclusi dalla garanzia.

Articolo 10 - Controversie

10.1 - Tutte le controversie, comprese quelle che sono considerate tali solo da una delle parti, saranno risolte dal tribunale ordinario di Maastricht.
10.2 - La Commissione europea offre una piattaforma online per la risoluzione delle controversie, disponibile all'indirizzo https://ec.europa.eu/consumers/odr/. Il venditore non è obbligato né disposto a partecipare a una procedura di risoluzione delle controversie davanti a un comitato per le controversie in materia di consumo.
10.3 - Per i commercianti, tutte le controversie derivanti da o relative a un'offerta o a un impegno a cui si applicano i presenti termini e condizioni generali o riguardanti le condizioni stesse e la loro interpretazione o attuazione saranno decise dal tribunale competente nel distretto della nostra sede legale.

Articolo 11 - Diritto di recesso

11.1 - Il diritto di recesso si applica ai consumatori privati solo se è parte della legislazione sui consumatori.
11.2 - Sono esclusi dal diritto di recesso gli acquisti effettuati con l'intenzione di utilizzarli per scopi commerciali.
11.3 - Il consumatore ha il diritto di avvalersi del diritto di recesso entro 14 giorni dal ricevimento della merce ordinata senza fornire alcuna motivazione per annullare l'ordine.
11.4 - Il consumatore deve inviare la spedizione di ritorno entro 14 giorni da quando il recesso è stato reso noto al venditore. Per un articolo composto da più parti, vale il giorno di ricevimento dell'ultima parte.
11.5 - Le spese di spedizione per la restituzione sono a carico dell'acquirente/mittente in caso di recesso.
11.6 - In caso di danneggiamento, Toolnation/il venditore ha il diritto di addebitare costi per un importo pari a minimo il 30% del prezzo di acquisto dell'articolo, IVA esclusa.
11.7 - Toolnation/il venditore rimborserà tutti i pagamenti effettuati dal consumatore, compresi gli eventuali costi di consegna addebitati per l'articolo restituito, prontamente ma entro 14 giorni dal giorno in cui il consumatore ha reso noto il recesso.
11. 8 - A meno che il venditore non si offra di ritirare lui stesso l'articolo, il venditore può attendere a rimborsare il consumatore fino a quando non abbia ricevuto la spedizione di ritorno o fino a quando il consumatore non dimostri di aver rispedito l'articolo, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.
11.9 - Il rimborso da parte del venditore avverrà utilizzando lo stesso mezzo di pagamento utilizzato dal consumatore al momento dell'acquisto del prodotto, salvo diverso accordo. Il rimborso è gratuito per il consumatore.
11.10 - Per esercitare il diritto di recesso, il consumatore deve informare il venditore [Toolnation, Aziëlaan 8, 6199AG Maastricht-Airport (NL), info@toolnation.eu, (+31) 85 237 15 04 (Servizio Clienti)], mediante una dichiarazione inequivocabile, della decisione di recedere dal contratto. Il consumatore può utilizzare il modello di modulo di recesso, che non è obbligatorio.
11.11 Modello di modulo di recesso:

(Compilare e restituire questo modulo solo se si desidera recedere dal contratto)

per:

Toolnation (Centro di distribuzione)
Aziëlaan 8
6199 AG Maastricht Airport
Paesi Bassi

Con la presente io/noi (*) vi informiamo (*) che io/noi (*) desideriamo recedere dal nostro accordo relativo alla la vendita della seguente merce(*):

Prodotto + numero articolo*
Ordinato il (*)/ ricevuto il(*) [Data]
Nome/i del/i consumatore/i (*)
Indirizzo del/i consumatore/i

(*) cancellare ciò che non è applicabile.